Procedimenti civili transfrontalieri

Di che cosa si tratta?

In futuro, chi soggiorna in Svizzera ed è coinvolto in una procedura civile estera potrà essere sentito o interrogato mediante audioconferenza o videoconferenza anche senza autorizzazione ufficiale. Attualmente l'interrogatorio e l'audizione mediante audioconferenza o videoconferenza necessitano della previa autorizzazione dell'Ufficio federale di giustizia. La modifica proposta si basa su una mozione della Commissione degli affari giuridici del Consiglio degli Stati (CAG CS).

Cos’è stato fatto finora?

  • Il 23 novembre 2022 il Consiglio federale pone in consultazione il decreto federale sull’impiego dei mezzi di comunicazione elettronici nei procedimenti civili transfrontalieri (comunicato per i media).

Documentazione

Comunicati

Per visualizzare i comunicati stampa è necessaria Java Script. Se non si desidera o può attivare Java Script può utilizzare il link sottostante con possibilità di andare alla pagina del portale informativo dell’amministrazione federale e là per leggere i messaggi.

Portale informativo dell’amministrazione federale

Ultima modifica 23.11.2022

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale di giustizia
Thomas Mayer
Bundesrain 20
CH-3003 Berna
T +41 58 463 06 68
F +41 58 462 78 64
Contatto

Stampare contatto

https://www.esbk.admin.ch/content/bj/it/home/wirtschaft/gesetzgebung/grenzueberschreitende-zivilprozesse.html