Misure dovute alla mutazione del virus per i cittadini di paesi terzi vaccinati

Potete controllare la vostra situazione e le vostre domande con l'attuale Travelcheck interattivo. Tutte le informazioni utili in merito all’entrata in Svizzera si trovano su questo sito.

A causa della nuova mutazione del virus B1.1.529, la Svizzera inasprisce le sue regole d'entrata verso alcuni Paesi terzi. L'entrata da questi Paesi è ora possibile solo per i cittadini di Paesi terzi per soggiorni che richiedono un permesso di soggiorno e in casi di rigore. Anche una vaccinazione, indipendentemente dal vaccino, non è più sufficiente per l'entrata di cittadini di paesi terzi provenienti da questi paesi. Per l'entrata dei cittadini svizzeri e delle persone aventi diritto alla libera circolazione delle persone, le regole d’entrata NON sono cambiate. L'entrata da altri stati membri di Schengen (per esempio il Belgio) o da altri Paesi terzi (per esempio il Regno Unito) NON è cambiata.

Tuttavia, le misure sanitarie di frontiera dell'Ufficio federale della sanità pubblica UFSP si applicano a diversi stati (Paesi terzi e stati membri di Schengen). Se avete domande su queste misure, si prega di contattare direttamente l'UFSP.

L'inasprimento delle regole d'entrata riguarda SOLO l'entrata di cittadini di Paesi terzi dai seguenti Paesi e regioni:

  • Botswana
  • Eswatini
  • Hong Kong
  • Israele
  • Lesotho
  • Mozambico
  • Namibia
  • Zimbawe
  • Sudafrica

Qui sono elencate le condizioni per la sua entrata. Clicchi sulle varie domande:
Travelcheck online

Se avete ulteriori domande vi raccomandiamo di leggere attentamente le nostre FAQ.
Covid-FAQ

Rapporto d’inchiesta Oberholzer

La SEM ha incaricato l’ex giudice federale Niklaus Oberholzer di verificare se nei centri federali d’asilo i diritti dei richiedenti l’asilo vengano violati. I risultati sono ora disponibili.

Comunicato del 18 ottobre 2021

Rapporto d'inchiesta

Afghanistan

In Afghanistan, i talebani sono tornati al potere. Molte persone vivono quindi nella paura e nella preoccupazione – in Afghanistan stesso, ma anche qui in Svizzera. Qui troverete informazioni su argomenti come i visti umanitari e il ricongiungimento familiare:
Crisi dell’Afghanistan: informazioni chiave

Avviso di truffe via e-mail

E-mail con il mittente «swissimmigration@consultant» o «eu_immigration@consultant» e richieste di pagamento vengono inviate a stranieri. La SEM mette in guardia contro questi tentativi di frode.

Informazioni per le persone interessate

Comunicati stampa

Tutti

Per visualizzare i comunicati stampa è necessaria Java Script. Se non si desidera o può attivare Java Script può utilizzare il link sottostante con possibilità di andare alla pagina del portale informativo dell’amministrazione federale e là per leggere i messaggi.

Portale informativo dell’amministrazione federale

Link

Informazioni per scuole

https://www.rhf.admin.ch/content/sem/it/home.html