Vie di trasmissione alternative

Alcuni trattati internazionali prevedono svariate vie di trasmissione. Di norma l’UFG raccomanda la via più semplice e rapida (eventualmente anche la notificazione diretta per via postale). Sono presi in considerazione tutti i trattati (bilaterali e multilaterali) applicabili. La raccomandazione dell’UFG è data nello spazio fra le rubriche "Basi legali principali (RS / art.)" e “Osservazioni".

Nel diritto civile, nella misura in cui il paese interessato non abbia formulato alcuna riserva e abbia rinunciato a prevalersi del principio della reciprocità, in alternativa a tale via di trasmissione primaria, per notifiche è possibile procedere tramite le seguenti vie di trasmissione alternative, in base alla CLA65:

Le indicazioni elencano tutte le vie alternative possibili per questo paese. Per quanto concerne la traduzione e altre formalità per queste vie di trasmissione alternative di notifiche, di principio occorre osservare le riserve espresse dal paese interessato (iscrizione collegata a link: "osservare le riserve").

 

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 02.11.2017